© 2012 - 2019 Atelier GA
Via SS.18 IV tratto, 174/G
89135 - Reggio Calabria
P.IVA IT02017530805

Politica Cookie

Progettazione e sviluppo web:
Soluzioni-Internet.eu

Grafica: Domenico Guinea

Chi Siamo

Alessia Checco e Giuseppe Antonio Fotia

Giuseppe Antonio Fotia nasce nel 1968 a Reggio Calabria, dopo gli studi di carattere artistico si laurea in Architettura presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria nel 1998.
Le spiccate doti di manualità e l’interesse per i materiali tecnologici, lo portano sin dalla giovane età a confrontarsi con altre discipline come la progettazione e realizzazione di tavole da windsurf , snowboard e prototipi di imbarcazioni.
Dopo la laurea, lavora come libero professionista e collabora con il Prof. Arch. Renato Laganà al Corso di Progettazione Esecutiva, presso la Facoltà di Architettura di Reggio Calabria con il quale progetta, nel 2000 La Porta del Parco Nazionale dell’ Aspromonte, Centro visita nel Comune di Delianuova.
Nel 2001 è chiamato a Dirigere l' Ufficio Tecnico della Comunità Montana V.T.M., durante quegli anni acquisisce esperienza amministrativa e di coordinamento confrontandosi con la disciplina legislativa in materia di lavori pubblici.
Coordina, Progetta e Realizza per l’Ente, Strade e sentieri nel Parco, il Museo della Civiltà Contadina a S. Eufemia d’Aspromonte, il Piano Pluriennale di Sviluppo Socio Economico, il Piano di risanamento del dissesto idrogeologico, l’informatizzazione dell’ufficio, la realizzazione di un concorso per il logo della Comunità Montana V.T.M..
Partecipa a numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali di Architettura e a Workshop. Progetta diverse strutture pubbliche ed è Capogruppo in lavori svolti per ANAS S.p.A. L’esperienza lavorativa condotta sul campo, fin dagli anni di studio, a tu per tu con le problematiche del cantiere si traduce nel pensiero che l’architettura è un mestiere di sfida ed avventura.

Alessia Checco nasce nel 1971 a Roma, successivamente si trasferisce a Reggio Calabria dove si laurea in Architettura presso l’Università “Mediterranea” nel 2002. Durante gli anni universitari, supportata da preziosi insegnamenti e da innumerevoli viaggi di studio condotti all’Estero, si accosta al mondo dell’architettura con una visione poetica ed immaginifica, oltre che pragmatica, legata alla ricerca di forme e materiali che generano sensazioni ed emozioni in chi le guarda. Durante gli anni della tesi di laurea approfondisce con interesse la disciplina della landscape architecture.
Dopo la laurea inizia l’esperienza della libera professione e partecipa a numerosi Concorsi nazionali e internazionali di cui alcuni premiati con menzione.
Appassionata di Interior design si occupa di progettazione di spazi interni pubblici e privati e inizia a disegnare e realizzare piccoli elementi di arredo. Le prime creazioni sono del 1999 e riguardano lampade e lampadari realizzati con materiali di recupero come il legno, il rame, la pietra. Oltre alla passione per oggetti appartenuti al passato e rivisitati in chiave moderna e attuale, esiste un percorso di ricerca, di elaborazione di nuove superfici. La produzione, infatti, si arricchisce di pezzi realizzati su disegno con riferimenti ad antiche memorie ma dalle forme epurate, riconducibili a concetti di semplicità e linearità.
In questo percorso il colore assume un ruolo dominante, riveste gli oggetti, diviene vibrazione, se accostato alla luce, genera sensazioni ed emozioni.
Una texture dalle tinte tenui, pastellate, riprese dalla terra, dall’acqua, dall’aria.

Dopo una lunga collaborazione, nel 2002, Giuseppe Antonio Fotia e Alessia Checco fondano lo studio denominato ATELIER GA un connubio tra Arte, Architettura e Design.
I progetti spaziano dalle residenze private e ville, complessi residenziali, edifici pubblici, commerciali, showroom; realizzazione di spazi verdi privati e pubblici.
Fino alla creazione di oggetti e arredi di Design destinati a spazi del vivere quotidiano, a luoghi adibiti ad eventi o inseriti nel contesto di progettazione di interni.
Un laboratorio di idee in progress all’interno del quale l’intesa e la collaborazione divengono fondamentali per la riuscita di ogni creazione: un giardino, un edificio, uno spazio privato, un elemento di arredo.
Come ogni singola tessera compone il mosaico, così ogni elemento, dettaglio, materiale diviene prezioso e fondamentale alla creazione di un’opera ben più vasta e complessa;
Questo è lo spirito di Atelier GA.

Alessia CheccoGiuseppe Antonio Fotia